Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Investiamo i nostri risparmi in ETF (Exchange Trade Fund)

Come investire i tuoi risparmi

Mi sono convertito alla filosofia dell’Early Retirement al fine di raggiungere l’indipendenza finanziaria nell’estate 2017, quando la mia cultura finanziaria era prossima allo zero assoluto. Ho imparato in pochi mesi a conoscere termini come ETF o asset allocation che prima mi erano pressoché sconosciuti.

Prima di investire i miei pochi risparmi iniziali ho cercato di studiare ed approfondire divorando libri, siti specialistici, forum e tutto quello che il web oggi mette a disposizione. Considerato che ho un obiettivo di lungo periodo ho optato per un Piano di Accumulo che mi consenta di affrontare con maggiore serenità le inevitabili tempeste finanziarie che giungeranno nei prossimi anni (o mesi?).

Risparmiare è importante, ecco come fare

risparmiare

Nell’articolo “Indipendenza finanziaria: le 3 regole per raggiungerla” abbiamo visto come uno dei principi cardine per diventare finanziariamente liberi sia quello di risparmiare. Concetto conosciuto a molti, ma non a tutti, con migliaia di famiglie finite sul lastrico a causa della recessione e delle crisi finanziarie degli ultimi anni, da cui si sono fatte cogliere impreparati. Ecco perchè è fondamentale iniziare il prima possibile a mettere via dei soldi, per garantirci un futuro solido, che ci porti gradualmente verso la libertà finanziaria.

Cosa significa risparmiare?

Risparmiare, in parole molto semplici, vuol dire spendere meno delle proprie capacità economiche in un certo lasso di tempo. In Italia, considerato che salari e stipendi vengono erogati dalle aziende con periodicità mensile, è comodo riferirsi alle capacità di risparmio calcolate sul mese di riferimento.

Esempio: un operaio con una busta paga di 1300€, se nel mese spende tra mutuo, spese, hobby, ecc. una cifra inferiore al suo guadagno mensile (es. 1.000€) vuol dire che avrà risparmiato 300€ (cioè 1.300€ -1.000€).

Indipendenza finanziaria: le 3 regole per raggiungerla

Indipendenza finanziariaAnche tu hai in testa l’obiettivo di raggiungere l’indipendenza finanziaria? Vuoi un giorno dire addio al tuo lavoro e goderti le entrate generate dai tuoi risparmi? Ti presento le 3 regole fondamentali per coronare il sogno della tua vita.

Regola n.1: LAVORARE

A meno che tu non sia già benestante (ma in questo caso l’indipendenza finanziaria l’hai già ottenuta, magari per eredità o perchè l’hanno costruita i tuoi genitori), è fondamentale avere un lavoro. Che tu sia a libro paga del tuo datore di lavoro o un libero professionista non è poi così importante, ma senza le entrate mensili derivanti dal tuo reddito di lavoro non si va da nessuna parte.

Vivere in affitto? Si, ma solo per necessità

Vuoi sapere perché una persona (o famiglia) che ha un lavoro stabile dovrebbe evitare di regalare i soldi dell’affitto?

Perché gli affitti altro non sono altro che debiti cattivi? O perché qualcuno li chiamerebbe anche investimenti a perdere, mentre io li considero letteralmente soldi buttati dal balcone (per non usare un altro termine più eufemistico)?

Proverò a spiegartelo con un esempio reale, il mio.

Laurea a 26 anni, lavoro subito dopo (grazie Polimi), fino alla trentina a casa con mamma e papà e dopo qualche anno di godimento (alias spreco) dei primi risparmi la decisione, finalmente, di iniziare una convivenza sotto lo stesso tetto con la Sig.na Vitadarentier (also know as Mrs 7/8).

Il problema di scegliere di acquistare casa non si poneva nemmeno. Senza soldi in banca le banche non sgancia(va)no mutui, figuriamoci senza la garanzia dei genitori.

Scelta obbligata: affitto!

I costi di un affitto

Non mi ci è voluto molto tempo per individuare l’appartamento che faceva al caso mio e di Mrs 7/8, ecco presentarsi in men che non si dica l’opportunità di un bilocale condominiale già arredato e precedentemente occupato da un conoscente, costo 550€/mese più spese condominiali pari a circa 1.400€/anno. Per un impegno previsto di 8.000 € annui, circa il 30% del mio stipendio. Sono durato 24 mesi in questo grazioso bilocale.

Ricapitoliamo…